10 consigli utili

1. NON USARE TROPPI RIMBALZI DI LUCE (LIGHT BOUNCES)

Per edifici semplici, senza troppe parti incassate e in penombra o per oggetti,il primo rimbalzo è sufficiente, potete provare ad usarne due, ma non di più.
[render options -> GI settings -> BruteForce]

trucco1

2. NON USARE IMPOSTAZIONI DI IRRADIANCE MAP TROPPO SPINTE PER IMMAGINI AD ALTA RISOLUZIONE

Per immagini con dimensione di ~3600 pixels utilizzate dei Rate tipo: -4-3 con interp. samples=25 (per ammorbidire il tutto) o, per qualità superbe, Min/Max rate = -4/-2
[Render Options -> Irradiance Map]

trucco2

3. SALVATE SEMPRE L’ IRRADIANCE MAP

Può essere utile riutilizzarla quando fate piccole modifiche all’immagine. (anche Incremental add è molto utile)
[Render Options -> Irradiance Map]

trucco3

4. SE AVETE MOLTA RAM…

Si può velocizzare ottimizzando il vray system raycaster params portando il max tree depth = 85 e il face/level coef = 0,5.
Attenzione se il rendering consuma tutta la memoria RAM e comincia a scrivere sul disco, non è bene, e bisogna riportare i valori su numeri più sicuri come 60/2 di default o, anche meno, 50/4.
[Render Options -> System]

trucco4

5. NON ESAGERATE CON L ANTIALIAS

Per immagini molto grandi (3600 o più px) può essere una buona scelta d’impostare l’Image Sampler su adaptive = -1/2 con Colour Treshold = 0.12. Anche se si dice che per scene con molti “effetti” (come ombre morbide e materiali satinati) l’antialiasing andrebbe impostato su Fixed = 2. Io preferisco l’adaptive (dice l’autore).
[Render Options ->Image Sampler]

trucco5

6. NON USATE TROPPI REFLECTION/TRANSPARENCY LEVELS

Per edifici semplici o per oggetti opachi 2/3 livelli di riflessione/trasparenza sono, in molti casi, sufficienti.
[render options -> global switches]

trucco6

7. SPEGNETE “REFLECT ON BACKSIDE”

Questo parametro generalmente rallenta le cose e non influisce granchè sull’aspetto finale dell’immagine.
[in material editor -> material options]

trucco7

8. RICORDATI DELL’ INTERPOLATED GLOSSINESS

Le satinature richiedono parecchio tempo per essere rese, ma rendono molto realistiche le superfici ampie e piatte e, fra l’altro, si calcolano molto più velocemente del glossy computato direttamente.
Impostate reflect interpolation settings = -3;-1 o, per una qualità migliore, lasciate i valori di default.
[material editor -> vray material -> reflection -> use interpolation -> reflect interpolation settings]

trucco8

9. USARE IL BUMP CON LE INTERPOLATED GLOSSINES E’ DOLOROSO

E, generalmente, produce molto rumore, noise. Cercate di non farlo.

10. SE 3600pix SONO TROPPI PER LA TUA MACCHINA

Renderizza a 1600/2000 pixels e riscala l’immagina in un software di fotoritocco applicando un effetto di nitidezza direzionale.
In alternativa prova un programma tipo ssplinepro, non se ne accorgerà nessuno quando sarà stampato su una stampante da ufficio.